aktuell news head it

Peru 42Perù | Tra prigione, fuga e suicidio

Il Paese è caratterizzato da corruzione, droga, povertà e criminalità.

Gli ultimi cinque presidenti del Perù sono stati tutti accusati di corruzione: c’è chi si trova in prigione, chi agli arresti domiciliari e chi si è suicidato o è fuggito all’estero, scampando all’arresto. È chiaro quanto questo Paese abbia bisogno di un cambiamento all’interno della società.

«Stiamo formando una nuova generazione», è il motto dei missionari ACP, Frank e Theresa Fröschle. Questo avviene grazie all’istruzione e alla formazione impartite alla Nehemia School di Ilo, nel Sud del Paese. La scuola, infatti, può diventare un luogo di apprendimento su come comportarsi nella vita e non soltanto di mera conoscenza. Disciplina e valori cristiani, oltre alla buona notizia di Gesù Cristo, sono i fondamenti che vengono forniti agli studenti, che così ricevono speranza e sostegno per restare saldi all’interno di una società corrotta.

Negli ultimi anni, la nostra scuola è diventato un “istituto modello” e ha molte richieste. I dipendenti fanno di tutto per soddisfare i requisiti del consiglio scolastico e le aspettative dei genitori, ma soprattutto per tenere alta la visione di formare una nuova generazione.

Negli ultimi mesi, circa mezzo milione di rifugiati dal Venezuela sono arrivati in Perù. Il personale di ACP ha aiutato molte di queste persone. E diversi rifugiati hanno trovato lavoro come insegnanti alla Nehemia School.