aktuell gebetsanliegen head it

Preghiera 22Persecuzione si aggiunge a persecuzione

I collaboratori e i missionari locali di ACP si trovano agli “arresti domiciliari” in tutto il mondo. Un nostro partner è stato aggredito fisicamente perché considerato un amico dei bianchi e, quindi, un “untore” del coronavirus.

La situazione già terribile dei cristiani in certe zone del mondo, è aggravata dal fatto che sempre più spesso viene loro negato di comprare nei negozi e impedito di ricevere gli aiuti di Stato. Oltre a ciò, continuano a subire la “normale” persecuzione, che in certi casi può sfociare nell’uccisione di fratelli e sorelle.

Preghiamo ...

> perché i cristiani perseguitati ricevano l'aiuto necessario;
> per la salute e la protezione dei missionari e dei collaboratori;
> perché il lavoro quotidiano possa continuare il più possibile senza ostacoli;
> perché i vari progetti legati al coronavirus siano coperti finanziariamente e in termini di personale.