aktuell gebetsanliegen head it

Preghiera 8Eritrea | Tra persecuzioni e conflitto militare

Il conflitto in Etiopia è degenerato nella vicina Eritrea. È successo il 16 novembre, quando sono stati lanciati tre missili contro Asmara, la capitale dell’Eritrea. L’obiettivo era l’aeroporto, ma non sono riusciti a colpirlo. Uno dei missili, però, è detonato a soli 500 metri dalla casa in cui vive il nostro collaboratore con la sua famiglia. Grazie a Dio non gli è successo niente!

Purtroppo, la situazione peggiora di giorno in giorno. La guerra viene combattuta (ufficiosamente) al confine. Gli uomini in Eritrea temono di essere arruolati per il servizio militare, allora in molti fuggono in Sudan.

In Eritrea, parte della nostra opera consiste nella distribuzione di cibo alle famiglie che non hanno beni di prima necessità a causa delle persecuzioni. Ma di recente ci sono arrivate delle cattive notizie: uno degli uomini che ha aiutato nella distribuzione è stato arrestato insieme ad altri sei. Sono stati sorpresi ad un incontro di preghiera.

Preghiamo…

> per un rapido rilascio degli arrestati e per la loro protezione;
> per una rapida fine del conflitto;
> per la protezione dei cristiani in fuga.