aktuell gebetsanliegen head it

Preghiera 19Pakistan | Rapite e maltrattate

Il nostro corrispondente in Pakistan ci ha descritto su eventi a dir poco scioccanti. Il destino di Sunita Masih è un esempio, tra i tanti altri.

Questa ragazza, di soli 14 anni, cristiana, è stata rapita a Malkhanwala, nella provincia del Punjab, e violentata da un gruppo di uomini musulmani. È poi stata torturata per spingerla a rinunciare alla sua fede e abbracciare l’islam. La ragazza ha rifiutato con coraggio! Oltre alla violenza carnale e alle torture, per umiliarla ancora di più, le hanno rasato la testa.

In Pakistan continuano ad aumentare gli abusi sessuali e le conversioni forzate alle ragazze cristiane.

Preghiamo…

> per la guarigione interiore (causata dal trauma delle violenze carnali) e la guarigione fisica di Sunita;
> per la fine della violenza contro le ragazze cristiane;
> per un risveglio spirituale in Pakistan.