suedsudanNotleidende it

südsudan gemeindebauMobilitazione spirituale

B*, un collaboratore di ACP originario della Repubblica del Sudan, si sta impegnando molto per motivare le chiese alla preghiera e all’evangelizzazione, anche nei Paesi confinanti.

Tramite convegni missionari, incontri di preghiera e la formazione dei responsabili si stanno ponendo le basi per l’invio di nuovi collaboratori. In varie regioni – anche in quella lungo la frontiera con la Repubblica del Sudan – sono presenti missionari sostenuti da ACP che viaggiano per diffondere la buona notizia di Gesù. Grazie al loro lavoro sono state fondate più di venti nuove chiese.

Il lavoro in espansione crea un urgente bisogno di nuovi collaboratori, e per questa ragione ACP darà la priorità, nei prossimi anni, all’investimento per la formazione di missionari. Questo è uno degli obiettivi del centro che si trova nella capitale Juba.