aktuell news head it

Novità

Syrien Grade noch rechtzeitigSiria: di nuovo a scuola
Alla frontiera con la Turchia i tre collaboratori di ACP in Siria hanno fatto un lavoro immane: sono riusciti a sistemare una scuola per bambini curdi in brevissimo tempo e con un budget di appena 4000 euro.

tubexTailandia: un lavoro dignitoso per le donne
Da anni ci stiamo impegnando in varie parti del mondo per fornire alle persone un lavoro dignitoso. In questo contesto abbiamo avviato in Thailandia un nuovo progetto, TUBE.

Moldawien mit Haft bedrohtMoldavia: minacce di arresti
Siamo stati informati che la polizia ha minacciato di arrestare i nostri collaboratori in Moldavia. La ragione: nel corso dell’ultimo trasporto di beni umanitari di ACP le mSiamo stati informati che la polizia ha minacciato di arrestare i nostri collaboratori in Moldavia. La ragione: nel corso dell’ultimo trasporto di beni umanitari di ACP le merci “non erano state sdoganate correttamente”.

Griechenland FluechtlingeGrecia: dove finisce l’odissea?
Dopo l’arrivo in Grecia, il viaggio dei rifugiati continua all’interno del Paese. A Tessalonica una piccola realtà evangelica si sta impegnando insieme ad ACP a dare un fattivo contributo.

NC Syrien Offene TuerenSiria: “Le porte sono spalancate”
In Siria si continua a combattere, le città sono isolate e qualsiasi aiuto esterno è bloccato, la gente è disperata. Ma Dio è all’opera.

terremoto italiaItalia: terremoto
L'Italia piange ancora una volta, scossa e dilaniata da un altro terribile terremoto che ha colpito il cuore del Paese.

Sudan Pastoren vor GerichtSudan: pastori in tribunale
Questa settimana è iniziato il dibattimento che coinvolge due responsabili di chiesa del Sudan. Secondo l’accusa i due uomini avrebbero operato per danneggiare la reputazione del Governo.

Irak Schrecklicher JahrestagIraq: il ricordo del dramma
Questa settimana ricorre un tragico anniversario: circa due anni fa decine di migliaia di cristiani dovettero abbandonare la città di Mosul e la regione di Ninive.

N Sirien Nothilfe 600FamilieSiria: 600 famiglie in fuga
«Le autorità curde ci hanno informato che l’ISIS di recente ha intensificato i suoi attacchi contro Aleppo. Migliaia di abitanti sono stati costretti a fuggire nelle località vicine, fra cui un villaggio siriano a ovest di Kobane che conosciamo».

NP Nigeria PastoreNigeria: responsabile di chiesa assassinato
Grave episodio di intolleranza in Nigeria. Il pastore Kurah, insieme a tre amici, stava preparando del legname per coprire un tetto quando all’improvviso i quattro sono stati attaccati da un gruppo di uomini armati.

N EtiopiaEtiopia: musulmani per Gesù
«Vi saluto nel nome di Isa Almesihi!» Isa Almesihi è il nome che i musulmani etiopici usano per indicare Gesù. Chi ci sta salutando però non è musulmano, ma cristiano.

N SyrienSiria: quando non resta che pregare
Kobane, la città siriana distrutta dall’ISIS, dista poco meno di tre ore di volo da noi ma è sempre più isolata dal mondo. Anche questa volta, chi ne risente maggiormente sono i più poveri e i più deboli.